Il compito

La Germania e l’Europa si trovano di fronte a sfide esistenziali. L’istituto Renovatio si propone lo studio di queste sfide per rafforzare la resilienza nella Chiesa come nella società. Questo compito si intende come contributo per la continuità dell’eredità cristiana-occidentale.

Gli incarichi

Per mettere in pratica il suo compito l’istituto svolge le attività seguenti:

  1. Analisi della situazione attuale delle società in Europa sotto l’angolatura religiosa, politica, economica, culturale, sociale e demografica. Si tratta di mettere a fuoco la prospettiva cristiana in tutti questi ambiti.
  2. Esplorazione dell’eredità cristiana valorizzando gli elementi che possano contribuire alla resilienza culturale delle nostre società europee.
  3. Elaborazione delle strategie per venire a capo delle sfide menzionate basandosi sulla dottrina sociale del cristianesimo.

La dottrina sociale della Chiesa mira alla stabilità del bene comune di una società. L’aspetto della continuità di una comunità riveste in essa un ruolo primordiale. Sottolineando la resilienza culturale in tali questioni vuol dire di mettere la società in grado di poter rispondere alle sfide e di sopravvivere al loro impatto.

  • L’istituto serve al bene comune perché contribuisce al rinnovamento delle fondamenti culturali esplorando le sue ricchezze che provengono dell’identità cristiana intrinseca.
  • Inoltre l’istituto propone delle risposte alle domande di fronte di quale molti esponenti della corrente attuale della cultura retrocedono lasciando spazio a delle risposte da ideologie radicale e utopiche. L’istituto vuole fornire delle risposte propriamente cristiane chi possano essere comprese anche da cittadini laici.
  • L’istituto vuole far scoprire gli elementi di resilienza che hanno potuto superare le sfide esistenziali nel passato.

Trovandosi in un tempo movimentato in cui la polarizzazione si fa sempre più notare l’istituto Renovatio si mette a fianco di tutti coloro che difendono la sostanza culturale e le relazioni sociali che rafforzano e rinnovano la base culturale. L’istituto assiste a tutti coloro che si impegnano di dare rilievo allo spirito cristiano nel dibattito attuale. L’istituto però risiede in Germania e svolge la sua attività maggiormente in paesi di lingua tedesca.

L’organizzazione

L’istituto è organizzato in modo decentrato. Il suo sostentamento viene assicurato da donazioni. Una rete di volontari da vari ambiti provvede allo svolgimento professionale delle attività. Il lavoro viene fatto in gruppi di progetto oppure in sezioni regionali.

  • I gruppi di specializzazione seguono gli sviluppi in tutti gli ambiti importanti. Lo scopo consiste in raccogliere tutte le idee e pensieri che sono di rilievo per i soggetti esaminati sotto il punto di vista della fede Cristiana. Un riassunto dei risultati verrà pubblicato.
  • I gruppi di progetto prendono in esame questioni particolari sui quali si terranno, dei seminari, delle conferenze o dei simposi.
  • Le sezioni regionali sono di solito localizzati nelle grandi città nei paesi germanofoni. Le sezioni regionale offrono alle persone interessati delle opportunità di discutere le sfide attuali e di trovare insieme risposte ad esse.

Orientamenti

Il lavoro dell’istituto viene guidato dagli orientamenti seguenti:

  1. Il fondamento di tutte le imprese è la visione cristiana dell’uomo, i principi della dottrina sociale della Chiesa, il diritto naturale e la missione di mettersi al servizio del bene comune e della tradizione occidentale-cristiana.
  2. Il lavoro risiede anche su un ecumenismo di confessione cristiana. Proferendo la fede cristiana siamo uniti al di là delle frontiere nazionali o ideologiche. L’istituto si impegna con il suo lavoro di rafforzare l’unità dei popoli europei chi condividono la stessa radice cristiana.
  3. L’istituto mantiene vivo la tradizione occidentale-cristiana innanzitutto perché le società moderne vivono da questa eredità che non riescono stabilire da se stesse. Proprio per questo l’istituto riveste un’importanza sociale.
  4. L’istituto è indipendente dei partiti politici.

Lo sfondo

Tutti coloro che lavorano per l’istituto provengono da tutte le grandi confessioni cristiane. Il lavoro dell’istituto si svolge prioritariamente nei paesi di lingua tedesca però i volontari e tutti coloro che collaborano provengono da tutta l’Europa e di tutto il mondo.

I sostenitori dell’istituto sono cristiani e non-cristiani che si impegnano di preservare l’eredità cristiana in Europa.

Il soggetto giuridico dell’istituto è la St. Michael-Gesellschaft.